«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

martedì 8 agosto 2017

La Sindrome di Asperger in bianco, nero e rosso

Un paio di scarpette rosse sempre ai piedi per descrivere la Sindrome di Asperger. È così che l’autrice francese Julie Dachez ritrae la sua “ diversità” nel suo ultimo fumetto autobiografico in bianco e nero.
Sotto pseudonimo racconta la storia di Marguerite, con vignette simpatiche e leggere. Dalla sua diagnosi arrivata in ritardo, a 30 anni, che le ha dato finalmente la chiave per i suoi comportamenti “strambi” con colleghi, fidanzato e amici alla sua nuova vita vista da una prospettiva diversa che la porta ad accettarsi così com’è. Una presa di coscienza che l’autrice rende visibile reintroducendo, tavola dopo tavola, gli altri colori in quella che finora era stata una narrazione nei toni del grigio.
(fonte: http://www.west-info.eu/it/la-sindrome-di-asperger-in-bianco-nero-e-rosso/)

Nessun commento: