«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

venerdì 14 luglio 2017

Autismo, ADHD, DSA: i punti di forza delle persone neurodiverse

Un’organizzazione diversa del cervello e della mente non significa solo svantaggi, ma anche possibilità, spesso però trascurate
Nei giorni scorsi è stato pubblicato un interessante articolo su State of mind dal titolo Neurodiversità: le variazioni neurali sono un ostacolo o una risorsa? Il pezzo si concentra sul concetto di neurodiversità ed evidenzia come sia stato dimostrato che la neurodiversità alla base di alcuni disturbi, come l'autismo e l'ADHD, possa determinare anche dei vantaggi e non solo deficit. Vediamone gli aspetti più significativi.
- continua su https://www.disabili.com/

Nessun commento: