«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

martedì 17 gennaio 2017

Ecco i testi degli 8 decreti applicativi della 107

I testi degli otto decreti legislativi approvati dal Consiglio dei Ministri il 14 gennaio scorso sono finalmente disponibili.
- continua la lettura su http://www.tecnicadellascuola.it/

AID Roma. Gli strumenti digitali per raggiungere l’autonomia nello studio

Sabato 21 gennaio, dalle ore 9:30 alle ore 12:30, si svolgerà l'Assemblea dei Soci dal titolo
Gli strumenti digitali per raggiungere l’autonomia nello studio
L'incontro si svolge presso l'Istituto Comprensivo "LUIGI RIZZO" in Via Luigi Rizzo 1 (fermata metro CIPRO).
L'incontro sarà tenuto dalla docente e formatrice AID Sabrina Franciosi.
INFO: http://roma.aiditalia.org/

Roma Capodarco. La formazione professionale delle persone disabili

ll diritto alla formazione professionale dei cittadini disabili è pienamente riconosciuto dalla Costituzione Italiana all’art. 38: gli inabili ed i minorati hanno diritto all’educazione e all’avviamento professionale.
Ma l’istruzione è anche un dovere, almeno fino al compimento del 16° anno di età, che è assolto anche attraverso la frequenza di corsi di formazione professionale presso enti accreditati. 12 i corsi finanziati quest’anno dal FSE (Fondo Sociale Europeo): 5 presso la sede di Via Lungro (Roma), 4 nella sede di Via Saponaro (Roma) e 3 nella sede di Via San Nilo, a Grottaferrata (Roma).
- continua la lettura su http://www.capodarcoromaformazione.it/

7 ragioni per utilizzare gli audiolibri nelle scuole italiane

Si sta preparando un mondo scolastico in cui tecnologia e didattica andranno sempre più ‘a braccetto’. Vi sono di certo ancora molte resistenze verso questo ‘matrimonio’, ma assai rapidamente l’introduzione di attrezzature digitali nelle scuole diverrà un fatto compiuto per l’immediato futuro.
Sta di fatto che sono già migliaia le scuole italiane che adottano i registri elettronici, le lavagne digitali, i computer e i tablet per uso didattico. Ma quali contenuti vengono utilizzati da questi devices? In altri paesi, più avanzati sul piano della digitalizzazione delle strutture didattiche, l’impiego di eBooks ed Audiobooks è già una realtà a livello di massa. E’ tempo che anche in Italia si riconosca l’importanza di questi media digitali che consentono di avere molti vantaggi sul piano del multi-tasking e del miglioramento generale del livello dell’istruzione, anche per tutti quegli studenti che sono svantaggiati a causa delle loro difficoltà nell’apprendimento.
Ecco dunque una serie di ragioni per cui gli audiolibri dovrebbero essere utilizzati quotidianamente dagli studenti:
- continua la lettura su http://ilnarratoreblog.com/

Roma. Un convegno formativo su ABA con esperti da tutto il mondo

A Roma, nel mese di giugno, nei giorni 9 – 10 – 11 si terrà “ABA IN ROME”, un evento imperdibile per il  mondo dell’autismo, sia per chi lo vive (le famiglie) sia per chi ci lavora.
In quei giorni infatti  arriveranno nella capitale 9 tra i più importanti esperti internazionali della materia. Sarà un’occasione unica per aggiornarsi sulla ricerca mondiale, potendo apprendere le strategie e le procedure più efficaci: tutti strumenti conseguiti grazie ai risultati scientifici.
- continua la lettura su http://www.pernoiautistici.com/

Diversamente mamma

Nel gesto semplice e naturale di pettinare mia figlia o rimboccarle le coperte prima della notte, provo dentro di me una strana sensazione, quella di essere una mamma normale. Per il resto della giornata, 365 giorni l’anno, sono diversamente mamma.
Sono la mamma di una figlia che avrà sempre bisogno di me perché da sola non può fare nulla. Sono le sue gambe, le sue braccia e il suo pensiero. Sono la mamma di una bambina eternamente piccola ma con un corpo che la farà diventare adolescente e poi donna.
- continua la lettura su http://cosa-pensano-le-ragazze.blogautore.repubblica.it/

Anna Claudia, stare al passo di una figlia disabile

Anna Claudia, 54 anni, Roma. Irene ha 12 anni, è sua figlia, ha bisogno di assistenza continua, per fortuna la coppia di genitori tiene bene.
Hanno passato due anni in terapia intensiva, il dolore era quotidiano, bisognava confrontarcisi per forza, questo cambia la prospettiva, i problemi si ridimensionano. Nella relazione con Irene le emozioni sono amplificate, ogni piccola cosa è una gioia ma, certo, il domani fa paura.
IL VIDEO

Mobilità docenti di sostegno 2017: lo tsunami che colpisce gli alunni disabili

Lo tsunami che quest’anno ha colpito la scuola statale con la mobilità di 250 mila docenti (uno su tre) non ha risparmiato gli alunni più deboli, quelli con disabilità, e, anzi, per loro si è accanito con effetti ancora peggiori. Con grave pregiudizio del loro diritto allo studio.
Se, infatti, oltre 2 milioni e mezzo di alunni (il 33% dell’intera popolazione scolastica) si trovano quest’anno con almeno un insegnante nuovo in classe, è andata peggio agli alunni con disabilità, perché almeno 100 mila di loro (il 43% dei 233 mila alunni disabili presenti quest’anno nelle classi di ogni ordine di scuola) hanno cambiato il docente di sostegno.
- continua la lettura su http://www.tuttoscuola.com/

CTS Abruzzo. Materiale di sensibilizzazione sul tema della sindrome autistica



La comunità artistica LABORATORIO MINIMO TEATRO di Ascoli Piceno, operante nei settori dello spettacolo, della didattica e della cultura, ha messo in scena lo spettacolo "ORA mi VEDI" sul tema dello spettro autistico.
Per l'alto valore di sensibilizzazione alla tematica dell'autismo lo spettacolo è stato proposto con successo nelle iniziative e azioni della Rete dei CTS Abruzzo.
- continua la lettura su http://www.ctsabruzzo.it/

Roma. Gabriella ci ricorda: qui siamo tutti matti

All’improvviso il buio del teatro è squarciato dall’urlo di chi viene marchiato con un’etichetta che lo condanna ad un’esistenza fragile ed emarginata, quella di un’umanità residuale che, al massimo, viene inghiottita nel gorgo senza fine di ricoveri sanitari obbligatori, dove un letto di contenzione trattiene con lacci e lacciuoli corpi doloranti e menti sconvolte da massicce dosi di criptonite e farmaci il cui nome finisce in …zepam.
Sul palcoscenico una donna bionda e molto pallida, più bianca della camicia che indossa. Si trascina a piedi nudi sul pavimento freddo. E’ scossa da brividi ma ha lo sguardo fiero e la voce ferma che sembra tagliare il vuoto davanti a lei. Comincia così la rappresentazione di “Alice” il bellissimo e struggente monologo che Gabriella La Rovere ha scritto e portato in scena al Teatro Don Guanella di Roma
- continua la lettura su http://www.pernoiautistici.com/

Roma, nel laboratorio per piccoli geni: a lezione di volo e aerodinamica

Nell'Italia dei cervelli in fuga riconoscere i bambini iperdotati o ad alto potenziale cognitivo spesso è un’impresa. E anche quelli che sono stati individuati molte volte non trovano un’offerta formativa adeguata ai loro particolari bisogni. Per questo, Aget Italia (http://www.agetitalia.it/), un’associazione di genitori di bambini gifted, ha organizzato ieri, per la prima volta a Roma, un laboratorio dedicato a loro.
«Per tanto tempo ho creduto che gli altri fossero più stupidi, poi ho capito che ero io più intelligente». Cesare, 12 anni, sgranocchia patatine e pop corn, intanto parla e scruta le persone che si muovono intorno. Sta partecipando, insieme a una decina di bambini, al laboratorio sul volo e sull’aerodinamica organizzato ieri all’Experience Centre della società di consulenza PwC da Aget Italia, un’associazione di genitori di ragazzi iperdotati o ad alto potenziale cognitivo.
- continua la lettura su http://roma.repubblica.it/

Lombardia. Scuola e persone disabilità: una luce in fondo al tunnel?

Dopo tante pressioni da parte delle associazioni, con l'approvazione di due emendamenti alla Legge di bilancio regionale, Regione Lombardia acquisisce le competenze sui servizi a supporto dell'inclusione scolastica.
Sono tante le difficoltà che ancora oggi molti bambini e ragazzi con disabilità devono affrontare quando si parla di assistenza alla comunicazione, di consulenza tiflologica e fornitura testi scolastici per gli alunni con disabilità sensoriale, di assistenza educativa e di trasporto per gli studenti che frequentano le scuole superiori. Per molti di loro questi disagi si traducono in una minore frequenza scolastica oppure permanenza a scuola ma senza i supporti necessari. In alcuni casi, sono le famiglie a farsi carico di questi oneri.
Tutto questo è frutto di una situazione, ripetutamente denunciata dalle associazioni, di mancata corresponsabilità tra le istituzioni che dura da troppo tempo. E che sembrava destinata non sbloccarsi mai.
- continua la lettura su http://www.personecondisabilita.it/

Bologna. Ricominciano le "Storie per tutti", le letture ad alta voce per bambini, unite a modi diversi di leggere e di ascoltare

Ricominciano le "Storie per tutti", la serie di letture ad alta voce per bambini dai 3 agli 8 anni, unite a diversi modi di leggere e di ascoltare. Come nei mesi precedenti, le letture saranno itineranti in vari luoghi della città.
Primo appuntamento sabato 21 gennaio, alla Biblioteca del Centro Documentazione Handicap di Bologna, in via Pirandello 24, con le letture di "Pezzettino", "I fantastici cinque", "Nei guai", accompagnate dalla Lingua Italiana dei Segni.
- continua la lettura su http://www.bandieragialla.it/

Trasmesso alla Camera lo schema di decreto legislativo per l'inclusione scolastica degli alunni con disabilità

Sono stati trasmessi alla Camera i testi degli otto decreti legislativi approvati il 14 gennaio dal Consiglio dei Ministri, per l’esercizio delle deleghe contenute nella legge sulla Buona Scuola.
Ecco una sintesi dei 21 articoli che costituiscono il testo dello Schema di decreto legislativo recante norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità (n. 378).
Il testo sarà esaminato delle commissioni VII Cultura e XII Affari Sociali e V Bilancio, con termine il 17 marzo 2017.
- continua la lettura su http://www.vita.it/

venerdì 13 gennaio 2017

Roma. "La scoperta delle Aspergirls", convegno per sapere chi sono e cosa fanno

“La scoperta delle Aspergirls”: è questo il titolo del convegno promosso da Spazio Asperger, in occasione della Giornata mondiale della sindrome di Asperger, in calendario per il 18 febbraio prossimo.
Chi sono, cosa fanno e soprattutto di cosa hanno bisogno le ragazze con sindrome di Asperger? A queste ed altre domande cercherà di rispondere Rudy Simone, autrice di cinque libri sul tema e presidente della International Aspergirl Society, creata per riunire le donne nello spettro autistico affinche´ si valorizzino, comprendano, educhino e supportino l’un l’altra.
Il convegno si propone di spiegare attraverso testimonianze, clinica e ricerca le caratteristiche, i punti di forza e le difficoltà delle bambine, ragazze e donne nello Spettro Autistico. Dalla diagnosi alle difficoltà nelle amicizie, dai disturbi alimentari alla sensibilità sensoriale. Dalla scuola alla vita affettiva, fino alla genitorialità.
Appuntamento, dalle 8.30 alle 18.30, presso il Centro ospitalità e congressi Salesianum (via della Pisana, 1111). Iscrizioni on-line
http://www.spazioasperger.it/aspergirls/#iscriviti

Como. I disturbi dello spettro autistico in età evolutiva

I Rotary Club di Erba Laghi, Cantù e Appiano Gentile organizzano insieme alla Rete CTS-CTI della provincia di Como il Corso di aggiornamento “I disturbi dello spettro autistico in età evolutiva”  rivolto a insegnanti della scuola dell’infanzia e dei primi anni della scuola primaria.
Il corso si struttura in quattro incontri di due ore ciascuno (dalle 16.30 alle 18.30).
Per partecipare al corso è necessaria l’iscrizione on line disponibile al link http://tinyurl.com/jhnfkfq entro e non oltre il 28 gennaio 2017.
- continua la lettura su http://www.retebescomo.it/

Ivana.It - E' disponibile l'aggiornamento a gennaio 2017

L'aggiornamento è disponibile per tutti i pacchetti scaricati con i libri e per le pendrive datati da "novembre 2016" in poi. Se la data è precedente, eseguire prima gli altri aggiornamenti.
Dopo l'aggiornamento la dicitura sarà "dicembre 2017".
Sono stati aggiornati anche i file scaricabili con il testo Software Didattico per la scuola Primaria: chi ha acquistato il testo può optare, se desidera, per il ri-scaricamento dell'intero software.
INFO: http://www.ivana.it/j/

Roma. Interventi psicoeducativi per persone con problemi neuropsichiatrici

Il percorso formativo si propone di informare su strategie abilitative ed educative che, tenendo conto delle capacità residue e dei bisogni evidenziati dai caregiver, possano facilitare l’apprendimento ed un conseguente sviluppo delle abilità, sia sociali e relazionali, sia soprattutto di autonomia e cognitive, delle persone con problemi neuropsichiatrici.
13 GENNAIO — 17 MARZO 2017
ROMA
AOU Policlinico Umberto I
http://cds.redattoresociale.it/File/Allegato/524144.pdf

La Toscana pronta per la somministrazione di farmaci a scuola

Somministrazione dei farmaci a scuola, la Toscana è pronta per partire in maniera omogenea in tutte le scuole della regione.
Un decreto approvato dalla giunta a fine dicembre ha definito tutta la modulistica necessaria per consentire la somministrazione di farmaci a bambini e ragazzi nei locali e in orario scolastico.
L'accordo è stato perfezionato lo scorso 8 gennaio, siglando anche un'intesa tra Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e Federazione Regionale Toscana degli Ordini dei Medici: intesa che regolamenta anche la somministrazione di farmaci a scuola, di ogni ordine e grado, pubblica e parificata.
- continua la lettura su http://www.tecnicadellascuola.it/

Sassari. Abilita' sociali nei bambini e ragazzi con disturbo dello spettro autistico

Sarà certamente un’importante occasione di formazione, per famiglie, insegnanti e operatori, la due giorni promossa per il 14 e 15 gennaio a Sassari dall’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) della città sarda e dalla Cooperativa Sociale-Studio Polispecialistico Forma la Mente.
A condurre i lavori una specialista di alto livello come Cesarina Xaiz, psicomotricista e terapista della famiglia dal pluridecennale impegno con bambini autistici o colpiti da disturbi della comunicazione.
- continua la lettura su http://www.superando.it/

Casa e scuola: Enel Cuore accoglie progetti e nuove idee

Ogni Associazione del Terzo Settore, in partenariato con altri Enti, potrà rispondere fino al 15 febbraio, con un proprio progetto, alle due “call for ideas” (“chiamate per idee”), lanciate in questi giorni da Enel Cuore ONLUS, guardando da una parte all’autonomia abitativa dei giovani adulti con disabilità intellettiva e relazionale – iniziativa promossa anche in collaborazione con la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) -, dall’altra all’inclusione nelle scuole secondarie di primo grado dei ragazzi con bisogni educativi speciali (BES)
- continua la lettura su http://www.superando.it/

La iattura della discontinuità didattica nell’a.s. 2016/2017 (scheda 545)

L’area normativo-giuridica dell’Osservatorio Scolastico AIPD concorda con l’analisi puntuale dei dati forniti dal Dossier di Tuttoscuola.com “Mobilità 2017 – Il grande caos, atto secondo: e agli studenti chi ci pensa?” e commentati dal Corriere della Sera del 9/1/2017 con particolare attenzione alla discontinuità didattica verificatasi nel corrente anno scolastico.
Secondo i dati forniti dal Dossier di Tuttoscuola quasi un terzo dei docenti italiani (275.000 su 768.000) ha cambiato sede quest’anno, creando disagi a ben 2,5 milioni di studenti.
In questi dati vanno compresi anche gli alunni con disabilità e gli insegnanti per il sostegno. Purtroppo il dossier non distingue separatamente questi dati, ma ad essi si può pervenire in base a stime ricavabili dai dati diffusi dal MIUR.
- continua la lettura su http://aipd.it/discontinuita-didattica/

giovedì 12 gennaio 2017

Dislessia a Unomattina

Ne parlano in studio Giacomo Stella, Professore Psicologia Clinica - Università di Modena e Reggio Emilia e Franco Botticelli, Presidente Associazione Italiana Dislessia.
GUARDA IL VIDEO

Approfondimento

Philip Schultz
La mia dislessia. Ricordi di un premio Pulitzer che non sapeva né leggere né scrivere
Donzelli Editore, 2016

Philip Schultz, poeta, vincitore del premio Pulitzer nel 2008, da bambino non sapeva leggere. Era un pessimo studente, non sempre capiva cosa gli dicessero i suoi insegnanti e, quando parlava, aveva difficoltà a scegliere le parole giuste e a pronunciarle correttamente; non sapeva neanche leggere l’ora o distinguere la destra dalla sinistra. Molti anni dopo Schultz scoprì che tutto questo aveva un nome: infatti fu solo quando a suo figlio fu diagnosticata la dislessia che apprese di soffrire dello stesso disturbo. A quel tempo era già uno scrittore di successo ed erano lontani i giorni in cui, espulso dalla scuola per aver picchiato chi lo chiamava stupido, era stato relegato nella «classe dei cretini» dove i professori gli dicevano di starsene «buono a guardare le figure, facendo finta di leggere». A undici anni, quando un insegnante gli chiese cosa volesse fare nella vita, rispose d’istinto che sarebbe voluto diventare uno scrittore. Non ci aveva mai pensato prima, ma quell’idea divenne per lui un’ossessione. Da quel momento Schultz utilizzò tutte le sue forze per imparare a leggere e scrivere, capendo che se voleva riuscire avrebbe dovuto farcela da solo. E così fece: quando iniziò le superiori, era in grado di leggere e scrivere abbastanza da poter seguire i corsi. Ancora non sapeva che il suo cervello processava informazioni e parole in un modo diverso rispetto agli altri, ma scoprì che seguendo la straordinaria abilità creativa della sua mente riusciva a scrivere brevi racconti e poesie che suscitavano interesse e ammirazione. In questo emozionante memoir, Schultz conduce il lettore all’interno della sua vita, sfatando molti luoghi comuni associati alla dislessia. Una lettura rivelatrice e una storia potente, scritta in punta di penna, a tratti perfino divertente, sull’incredibile forza della mente umana.
(http://www.donzelli.it/libro/9788868435042)

Roma. Labirinti per non perdersi 2017

L'IC Parco della Vittoria di Roma propone il ciclo di incontri di formazione “Labirinti per non perdersi”.
Per Giovedì 12 gennaio 2017 è fissato il primo appuntamento: saranno presenti Giulio Blasi e Paola Pala, ideatori di Media Library On Line.  Gli incontri si terranno nei giorni indicati in tabella, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, nella sede di Via Col Di Lana n. 5 (salvo diversa comunicazione).
Gli incontri saranno aperti sia ai docenti interni all’Istituto IC Parco della Vittoria, che ai docenti esterni e per alcuni eventi sarà aperta la partecipazione anche ai genitori degli alunni.
Prossimi incontri
- Lunedì 23 gennaio, Anna Galluzzi - Too big to know: riflettere sul rapporto tra fatti e opinioni all'epoca di Internet.
- Giovedì 16 febbraio, Roberto Sconocchini - Siamo tutti digital teachers: Tools per la didattica
Programma completo su: http://www.scuolabelli.it/comunicazioni_2016-17/docenti/190.php

Trieste. La dislessia. Riconoscerla presto per gestirla meglio

Giovedì 12 gennaio 2017 alle ore 16.00, presso la Scuola Primaria L. Mauro - Via dei Cunicoli, 9 - a Trieste, prenderà il via un corso a carattere sperimentale, a struttura formativo-laboratoriale per gli insegnanti di scuola dell'infanzia e primaria di Trieste, organizzato dal Centro Pedagogico del FVG, in collaborazione e con il patrocinio di IRCCS Burlo Garofalo, Università degli Studi e Unicef, dal titolo
"La dislessia. Riconoscerla presto per gestirla meglio"

Bologna. Percorsi di potenziamento cognitivo nella Sindrome di Down

Sabato 21 gennaio 2017 alle ore 9.30, presso la Sala Farnese del Palazzo D'Accursio - Piazza Maggiore, 6 - a Bologna, convegno rivolto a educatori di nido d'infanzia, insegnanti di scuola dell'infanzia e di scuola primaria, educatori per l'integrazione scolastica e genitori interessati, dal titolo
"Percorsi di potenziamento cognitivo nella Sindrome di Down"

Milano. Dolore e percezione sensoriale nelle persone con autismo

Sabato 28 gennaio 2017 alle ore 9.00, presso la Sala del Consiglio Regionale della Lombardia di Palazzo Pirelli - Via Filzi, 22 - a Milano, convegno dal titolo
"Dolore e percezione sensoriale nelle persone con autismo"

Milano. Comunicazione Aumentativa nell'autismo. Il 25/01 il primo dei tre incontri

Questo è il tema del ciclo di incontri tra famigliari promosso da Gaudio sul tema della comunicazione. 
Il primo di questi tre incontri si terrà presso la sede della UONPIA in Via Sergnano a San Donato Milanese il 25/01/2017 dalle ore 9,30 alle 11,30. In questa prima data è previsto l’intervento della dott.ssa Mariolina Ceriotti e delle sue collaboratrici che illustreranno alle famiglie i benefici della Comunicazione Aumentativa Alternativa per le persone con autismo e l’approccio della loro equipe.
Nelle successive date, ancora da definire, saranno previsti interventi di specialisti e di genitori, con particolare attenzione ed enfasi all’uso degli strumenti di Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA). Gli incontri sono gratuiti e riservati alle famiglie.
Per favore, fateci conoscere il vostro interesse alla partecipazione con una mail all’indirizzo: autismogaudio@outlook.it
(fonte: http://www.autismogaudio.org/)

Torino. Il 20 gennaio la presentazione di “NeuroTribù – I talenti dell’autismo e il futuro della neurodiversità”

Da generazioni, i genitori delle persone autistiche arrivano da soli all’idea che la cura per gli aspetti più invalidanti dell’autismo non si troverà mai in una pillola, ma in comunità che sostengano le persone.
Il libro racconta la storia di queste comunità, la storia dell’autismo e dei suoi studi, ma anche le lunghe lotte per rivendicazione dei diritti, e quella voglia di avere una vita normale dentro una società che finalmente, e con ritardo, ha iniziato ad accettare l’autismo.
- continua la lettura su http://www.edizionilswr.it/

Milano. Leggere la città ad occhi chiusi

Si può conoscere una città anche chiudendo gli occhi, lasciandosi cullare dalla lettura ad alta voce della pagina di un libro, anzi di tante pagine di tanti libri, che di quella stessa città hanno parlato: è quanto accadrà il 14 gennaio a Milano, grazie all’evento intitolato appunto “Leggere ad occhi chiusi”, promosso dall’ANS (Associazione Nazionale Subvedenti), preziosa occasione anche per conoscere le tecnologie assistive che permettono a tutte le persone con disabilità visiva di non rinunciare ai piaceri della lettura
- continua la lettura su http://www.superando.it/

Modena. Corso di informatica in MAC, per persone con disabilità visiva

Prenderà il via il 21 gennaio (e le iscrizioni sono aperte fino al 13 gennaio) un corso di informatica in ambiente MAC, dedicato a persone con disabilità visiva e proposto dall’UICI di Modena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), in collaborazione con l’UICI di Reggio Emilia e con il sostegno dell’IRIFOR, l’Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione della stessa UICI
- continua la lettura su http://www.superando.it/

mercoledì 11 gennaio 2017

Università di Urbino “Carlo Bo”. Master di Primo Livello in Pedagogia Speciale e Didattica Inclusiva per alunni disabili sensoriali

Va certamente nella giusta direzione di un’alta offerta formativa da fornire a figure di primo livello, necessarie al sostegno di alunni e studenti con disabilità sensoriale (minorati della vista e non udenti), il Master in “Pedagogia Speciale e Didattica Inclusiva per alunni disabili sensoriali”, che verrà ufficialmente presentato presso l’Ateneo marchigiano
- continua la lettura su http://www.superando.it/

martedì 10 gennaio 2017

Roma. Non solo cecità, 2 febbraio 2017

Assemblea dei quadri dirigenti del Lazio dell'UICI: Analisi dei bisogni e prospettive per i servizi ai ciechi pluriminorati del Lazio.
Roma, 2 febbraio 2017, ore 14.00. Sala Tirreno, Regione Lazio, Via Rosa Raimondi Garibaldi n. 7, palazzina C, secondo piano.
Intervengono
- Marla Luisa Gargiulo, Psicologa psicoterapeuta, Superare le barriere che bloccano l'evoluzione
- Antonio Passaro, Pedagogista e tiflologo, Alunni con deficit visivo e patologie complesse nella scuola di tutti: il mestiere di educare
- Corrado Bortolin, Pedagogista, istruttore di orientamento e mobilita ed autonomia personale, Superare le barriere che bloccano l'evoluzione
- Maurizio Gabelli, Abilitatore tifloinformatico - IPAB S. Alessio, La tifloinformatica per le persone con patologie complesse: esempi, criteri e buone prassi
- Alba Lisa Mazzocchia, Coordinatore det servizio educativo scolastico della provincia di Frosinone, L'assistente tiflodidattico nella rete dei servizi: criticità, problemi e successi professionali
http://www.uiclazio.it/

lunedì 9 gennaio 2017

Dieci anni di iPhone: così è cambiata la vita di chi non vede

Alessio Lenzi, (Uici) racconta questa “rivoluzione” che permette di orientarsi, muoversi e leggere con un unico dispositivo. “Per noi ciechi però l'iPhone non ha 10 anni: ne ha 7, perché solo nel 2009 è diventato accessibile. E ci ha cambiato la vita. Ma non sostituirà mai cane e bastone bianco”
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

San Marino. Corso di Tecnico dell’Apprendimento in attività doposcolastiche per DSA

Il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi di San Marino, in collaborazione con il GIpA (Gruppo di Informatica per l’Autonomia), l’Associazione Oltremodo, la cooperativa Anastasis e con il patrocinio di AID, promuove il Corso in Tecnico dell’Apprendimento in attività doposcolastiche per DSA.
Obiettivo del corso è formare personale qualificato ad operare con studenti con difficoltà specifiche di apprendimento, per promuovere la loro autonomia, all’interno di progetti quali Doposcuola specialistici per alunni con DSA della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.
- continua la lettura su http://www.unirsm.sm/