«Il futuro è già qui, è solo distribuito male»

William Gibson

domenica 25 settembre 2016

Nascerà a Roma una “tattiloteca”

Uno spazio aperto al pubblico, con le migliori pubblicazioni tattili ufficiali, i migliori bozzetti e copie uniche, oltre a tutti i prototipi che ogni due anni partecipano a “Tocca a te!”, concorso nazionale di editoria tattile illustrata: sarà questo la “Biblioteca Nazionale Permanente di Libri Tattili Illustrati” per la prima infanzia, vera “tattiloteca”, che la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi realizzerà nella propria nuova sede di Roma, promuovendo anche formazione a insegnanti e illustratori, sulle potenzialità della grafica accessibile
- continua la lettura su http://www.superando.it/

giovedì 22 settembre 2016

Cyberbullismo, abbiamo perso tutti

Alla Camera vince la retorica e perde il buon senso, vincono i proclami e la concretezza. Caricando terzi, dal Garante, alle scuole, agli operatori della Rete, di responsabilità poco sostenibili e pericolose
Con 242 voti favorevoli, 73 contrari e 48 astenuti, ieri sera, quando mancavano pochi minuti alle otto, l'Assemblea di Montecitorio ha approvato la proposta di legge contro bullismo e cyberbullismo.
È una notizia che, in tanti, avremmo voluto salutare con soddisfazione e rivolgendo un plauso al legislatore per aver saputo e voluto ascoltare la voce di quanti - in testa Telefono Azzurro e decine di altre associazioni ed organizzazioni che hanno a cuore la salute ed il benessere dei minori - da anni chiedono che lo Stato scenda in campo contro il fenomeno del bullismo, un fenomeno antico quanto il mondo che, tuttavia, in Rete ha trovato nuove forme di manifestazione i cui effetti sono, innegabilmente, più devastanti, persistenti ed allarmanti. Ed invece ci si ritrova costretti a prendere atto con rammarico che, in Parlamento, ancora una volta - come già spesso accaduto in passato specie allorquando si è trattato di disciplinare condotte telematiche - la retorica ha avuto la meglio sul buon senso, i tuttologi hanno prevalso sui tecnici e, soprattutto, le parole hanno travolto le buone intenzioni.
- continua la lettura su http://punto-informatico.it/

iSee, un simulatore per comprendere l'ipovisione

La cecità è molto semplice da immaginare: basta chiudere gli occhi e il gioco è fatto! Ma avete mai provato ad immaginare come vede un ipovedente? Cosa significa, di fatto, avere una cataratta, essere affetti da glaucoma... o da qualsiasi altro disturbo della vista?
Utilizzando la fotocamera posteriore del vostro telefono o tablet, è possibile osservare l’ambiente che vi circonda, simulando le diverse situazioni di disabilità visiva. L’app consente inoltre di regolare la gravità della patologia, attraverso una barra di scorrimento orizzontale: in questo modo ci si può prendere conto realmente di come una persona ipovedente osserva il mondo.
INFO: http://www.iriformc.it/isee/

IRIFOR Macerata. Piano formativo 2016-2017 per l’inclusione delle persone con disabilità visiva

IRIFOR Macerata presenta il piano di formazione 2016-2017 per l’inclusione scolastica e l’accesso all’informazione delle persone con disabilità visiva.
Tutte le attività proposte vengono erogate attraverso la piattaforma IRIFOR e-Learning (http://formazione.iriformc.it/).
- continua la lettura su http://www.iriformc.it/

mercoledì 21 settembre 2016

Lazio. A Scuola di Digitale con TIM

Avviso Telecom Italia - LAZIO
Pubblicato l’Avviso prot. n° 10927 del 19/09/2016 per la realizzazione del progetto informativo “A Scuola di Digitale con TIM”
- scarica la nota

Roma, una passeggiata accessibile per conoscere il lavoro di Nervi

L'iniziativa del MAXXI in programma sabato 24 settembre è dedicata a un pubblico non specializzato e comprende anche tre tavole tattili sul Palazzetto dello Sport
Una passeggiata nel quartiere Flaminio, con l’esplorazione dell’esterno del Palazzetto dello Sport e, al MAXXI, una visita alla mostra dedicata agli edifici sportivi progettati da Nervi realizzata per un pubblico non specializzato, anziani, migranti e persone con disabilità visive.
L'iniziativa In Con-Tatto con Nervi in programma sabato 24 settembre dalle 16:00 alle 17:30 al Palazzetto dello Sport di Piazza Apollodoro 10 è un percorso inedito che mette in relazione il Palazzetto dello Sport di Pier Luigi Nervi con il museo di Zaha Hadid, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2016.
L’iniziativa è la prima di un ciclo di incontri dedicati all’architettura e all’accessibilità delle collezioni del MAXXI, con l’obiettivo di creare momenti di socializzazione e scambio di diverse percezioni ed emozioni.
Per informazioni e prenotazioni scrivere a: publicengagement@fondazionemaxxi.it
- continua la lettura su http://roma.repubblica.it/

Ancona. Disabilità. Separare fa bene o fa male?

Seminario di approfondimento, DISABILITA’. SEPARARE FA BENE O FA MALE? , Minori con disabilità, integrazione scolastica, scuole speciali, Ancona, mercoledì 19 ottobre, Scarica il programma. Iscrizione obbligatoria
Con Giovanni Merlo, autore del libro L’attrazione-speciale, direttore Lega per i diritti delle persone con disabilità(Ledha), Milano e Salvatore Nocera, Esperto di legislazione scolastica, già vice presidente Federazione Italiana Superamento Handicap (FISH), Roma.
INFO: http://www.grusol.it/apriInformazioniN.asp?id=4689

Lazio: segnalate i disservizi nella scuola

Con l’obiettivo di condurre azioni mirate a garantire i diritti fondamentali degli studenti con disabilità della Regione, in questo periodo di difficile transizione, la FISH Lazio (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) sta effettuando un monitoraggio dei disservizi riscontrati dalle persone e dalle famiglie, attraverso un semplice e breve questionario
- continua la lettura su http://www.superando.it/

Scuola, vademecum nelle classi per combattere l’istigazione all’odio

E’ il progetto europeo Bricks, promosso in Italia da Cospe onlus e Centro Zaffiria e già sperimentato su 580 studenti di Toscana ed Emilia Romagna
Un vademecum destinato agli insegnanti per combattere l’istigazione all’odio tra i giovani, una specie di modulo didattico per capire e gestire l’hate speech, ovvero quel fenomeno, tristemente alla ribalta nelle cronache del nostro Paese, attraverso cui si diffondono on line discorsi di istigazione all’odio nei confronti di una persona o di un gruppo di persone, basate sull’ origine nazionale o etnica, colore, lingua, religione, disabilità, sesso, genere o altra caratteristica o status.
Sarà diffuso on line su http://www.cospe.org/ e sarà distribuito presso il Mur, gli uffici scolastici regionali e gli assessorati regionali e comunali all’istruzione italiani grazie all’iniziativa realizzata nell’ambito del progetto europeo Bricks - Costruire il rispetto su internet combattendo l’hate speech, che in Italia vede il coinvolgimento di Cospe onlus e del Centro Zaffiria.
- continua la lettura su http://www.redattoresociale.it/

"Quaderni ad alta visibilità", creati dall'Uici per studenti ipovedenti

Come noto, il bambino ipovedente alle prese con l'apprendimento della scrittura deve affrontare, oltre al normale impegno sostenuto da tutti i suoi coetanei, un ulteriore sforzo per percepire i riferimenti grafici spaziali che aiutano nell'organizzazione della pagina e nel mantenimento del necessario ordine, costituiti dalle varie rigature e quadrettature del foglio.
Spesso, inoltre, i bambini ipovedenti con minorazioni aggiuntive non sono in grado di rispettare gli spazi delle righe e dei quadretti convenzionali.
Al fine di rispondere ai bisogni di questi due gruppi di alunni, la sezione di Firenze della Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha fatto realizzare quaderni di sei tipologie differenti, i quali possono essere utilizzati da bambini e ragazzi ipovedenti di ogni ordine e grado di scuola.
I “Quaderni ad alta visibilità” nascono dall’esperienza dei professionisti che operano all’interno del Centro per la Riabilitazione Visiva “Carlo Monti” e al Centro di Consulenza Tiflodidattica di Firenze e sono disponibili presso la sezione da Settembre 2016.
- continua la lettura su http://www.uicifirenze.it/

Musica e Dislessia, evento formativo a Grosseto

AID Sezioni di Grosseto propone, in collaborazione con il LIONS Club Grosseto Aldobrandeschi, il Soroptimist Club di Grosseto e la BCC Castagneto Carducci , l’evento gratuito con obbligo di iscrizione
MUSICA E DISLESSIA: una svolta nell’apprendimento?
Formatore: Prof. Mauro Montanari
9 - 10 ottobre 2016
Grosseto - Aula Magna del Polo Bianciardi- piazza De Maria 31
AID - Sezione di Grosseto - Tel. 392 52 40 305- grosseto@aiditalia.org - http://grosseto.aiditalia.org

Online e gratuiti su Oilproject i 3.000 saggi di Encyclomedia, l’opera di Umberto Eco

Da oggi, Encyclomedia, la Storia della Civiltà Europea ideata e diretta da Umberto Eco, diventa consultabile gratuitamente da tutti
Da oggi su Oilproject.org chiunque potrà trovare e leggere gratuitamente i 3.000 saggi di “Encyclomedia Online” sulla Storia della Civiltà Europea ideata e diretta da Umberto Eco. Oilproject, la startup fondata dal milanese Marco De Rossi, 26 anni, e EM Publishers, la casa editrice della famiglia di Corrado Passera, hanno annunciato una collaborazione per la distribuzione online dei testi di Encyclomedia.
Sul sito di Encyclomedia è disponibile la versione completa del progetto che include risorse multimediali e strumenti di ricerca che guidano in un percorso in cui comprendere, collegare e contestualizzare idee, eventi, personaggi e opere del passato.
- continua la lettura su http://ischool.startupitalia.eu/

Avvio II Edizione progetto Robotica Educativa per le scuole della Toscana – scadenza 11/11/2016

Avvio II edizione del Progetto di Formazione sulla Robotica Educativa promosso da Regione Toscana, USR Toscana con la collaborazione dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, rivolto a tutti i docenti delle scuole toscane di ogni ordine e grado. I docenti interessati a partecipare, sono invitati a inviare la propria scheda di iscrizione entro l’11 novembre 2016 nelle modalità illustrate negli allegati.

martedì 20 settembre 2016

Aperto il bando per A scuola di OpenCoesione 2016/2017

Le classi che partecipano al progetto “A Scuola di OpenCoesione” sono impegnate nel corso dell’anno scolastico in un percorso didattico guidato dal docente referente che prevede le seguenti attività: monitoraggio civico dei progetti finanziati con le risorse per la coesione attraverso l’apprendimento di tecniche avanzate di ricerca; reperimento, analisi ed elaborazione di dati; utilizzo di tecniche avanzate di comunicazione e storytelling; incontri ed interviste con le istituzioni e i soggetti beneficiari dei finanziamenti oggetto della ricerca scelta; organizzazione di eventi per il coinvolgimento della comunità scolastica e territoriale.
Il percorso didattico è articolato in 6 tappe: 5 lezioni in classe di circa 3 ore, una visita di monitoraggio civico, partecipazione e organizzazione di almeno due eventi pubblici di disseminazione dei risultati e coinvolgimento della comunità territoriale di riferimento. A questo si aggiungono complessivamente circa 30 ore di lavoro autonomo durante l’intero arco del progetto. L’obiettivo è approfondire le caratteristiche socio-economiche, ambientali e/o culturali del proprio territorio a partire da uno o più interventi finanziati dalle politiche di coesione su un tema di interesse, verificando quindi come le politiche stesse intervengono per migliorare il contesto locale, contribuendo a formare gli studenti con competenze digitali affinché diventino cittadini consapevoli e attivi nella partecipazione alla vita pubblica del proprio territorio.
- continua la lettura su http://www.ascuoladiopencoesione.it/

lunedì 19 settembre 2016

GLIC. Ausili Elettronici ed Informatici - Novità editoriali e formative

Il GLIC ha messo a punto tre importanti iniziative formative nel campo delle tecnologie informatiche, aspetto che taglia trasversalmente gli ambiti edilizia, trasporti, informazione, lavoro ed altri connessi a ulteriori linee di azione comprese nel Programma biennale, basti citare la scuola e le tecnologie per la didattica e l'apprendimento e gli aspetti sanitari (nomenclatore ausili e protesi) o connessi alla vita indipendente (tecnologie per la vita autonoma).
Su questi ambiti il GLIC mette a disposizione:
- un recentissimo (maggio 2016) "MANUALE DEGLI AUSILI ELETTRONICI ED INFORMATICI" [http://www.centriausili.it/glic/default.asp?az=vwp&IdPag=27&IdCat=3], primo e unico manuale che fornisce una panoramica completa di quanto offra il un mercato in continua e rapidissima evoluzione e di quali siano i possibili contesti di utilizzo, da una parte, e le azioni di consulenza e supporto che ne debbono accompagnare l'adozione.
- una versione EBOOK del MANUALE medesimo [https://www.ebookecm.it/corsi-ecm-fad/ausili-elettronici-ed-informatici-61.html] la cui lettura/studio per un totale di 20 ore e superamento di una prova finale di apprendimento, permette l'acquisizione di 30 crediti ECM per le professioni sanitarie
- un CORSO DI FORMAZIONE on line, di taglio più generale su tecnologie e ausili per la disabilità [http://www.centriausili.it/glic/default.asp?az=vwp&IdPag=22&IdCat=3], realizzato in collaborazione con Unitelma (l'università on line de La Sapienza di Roma). Il corso sviluppa un percorso formativo di supporto e di aggiornamento professionale per coloro che sono coinvolti in percorsi di autonomia delle persone in situazione di disabilità, nei diversi ambiti di vita: domicilio, cura di sé, mobilità, comunicazione, lavoro, studio, domotica, ecc.
Per ogni ulteriore informazione:
GLIC rete italiana dei centri ausili tecnologici per disabili
glic@centriausili.it - http://www.centriausili.it
segreteria GLIC tel. 051 65 97 708

DSA. Anno Scolastico 2016/2017: partiamo con il piede giusto!

Consigli utili per affrontare il rientro fra i banchi di scuola.
Sono iniziate le lezioni!  Oggi più che mai tornare sui banchi di scuola deve significare per gli studenti non la solita routine di un altro anno che inizia, con le sue difficoltà, i compagni e i professori simpatici o antipatici, i genitori più o meno assillanti, i compiti, le interrogazioni, ma la consapevolezza di iniziare a lavorare per capire la realtà che ci circonda; la speranza di riuscire a modellare il proprio futuro, sotto la guida di adulti significativi e con l’aiuto di amici con i quali condividere un percorso, non solo didattico, bensì un cammino di vita.
Questo vale per tutti i bambini e i ragazzi, con o senza difficoltà specifiche di apprendimento!
- continua la lettura su http://www.aiditalia.org/

Loescher. Portale di risorse gratuite per chi insegna e chi studia l'italiano

Testi da ascoltare, spezzoni di film da vedere, esercitazioni su testi letterari e molto altro.
I principali testi della tradizione letteraria italiana ed europea letti da attori professionisti.
La lettura espressiva, per la poesia come per la prosa, è fondamentale per comprendere e gustare pienamente i testi letterari.
- http://italiano.loescher.it/testi-da-ascoltare.n1571
(fonte: https://lavagna.wordpress.com/)

Regione Calabria. Disturbi Specifici dell’Apprendimento, ok linee guida regionali per la diagnosi

Si è tenuta lo scorso lunedì 12 settembre, nella “Sala Oro”della Cittadella regionale a Germaneto, la conferenza stampa indetta dal Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Federica Roccisano, la presentazione delle Linee Guida della Regione Calabria in materia di Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).
Durante la conferenza stampa, sono stati approfonditi gli aspetti salienti della tematica e forniti interessanti dettagli sulle misure previste dal documento emanato dalla Giunta Regionale.
- continua la lettura su http://www.ilcirotano.it/

Progetto Einstein in aiuto agli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento

E’ nato nell’Istituto Comprensivo “G. Mariti” di Fauglia nel lontano 1998 con l’obbiettivo di individuare, fin dal primo anno della scuola primaria, gli alunni che evidenziavano probabili Disturbi Specifici dell’Apprendimento per poi seguirli e supportarli nel corso del loro percorso scolastico.
Si tratta del Progetto Einstein, da diversi anni inserito nel Piano Integrato di Area della conferenza educativa dell’Unione dei Comuni della Valdera. E proprio grazie all’Unione il progetto ha preso piede, diffondendosi in altri istituti e coinvolgendo altri docenti che, con passione, dedizione e rinnovate competenze, hanno dato corpo ai nobili obbiettivi del progetto. Adesso, gli istituti e gli insegnanti facenti parte del progetto, sono in grado di individuare precocemente non solo i casi a rischio DSA, ma anche di dare risposta ai bisogni di tutti i bambini che presentano difficoltà nella lettura, scrittura e calcolo, per rendere “meno pesante” l’acquisizione dell’apprendimento e lo sviluppo delle loro capacità.
- continua la lettura su http://www.gonews.it/

Milano. Cinema per tutti, due corsi per diventare professionisti

La Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Fondazione Milano organizza i corsi "Sottotitolazione intralinguistica per non udenti" e "Audiodescrizione per non vedenti". Termine per le iscrizioni prorogato al 18 settembre.
Ultimi giorni per iscriversi a uno dei due corsi gratuiti organizzati dalla Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli di Fondazione Milano e rivolti a chi vuole lavorare nell’ambito dell’accessibilità per le persone con disabilità uditiva o visiva.
Nello specifico si tratta dei corsi “Sottotitolazione intralinguistica per non udenti e respeaking” e “Audiodescrizione per non vedenti” che vanno a formare figure professionali specializzate nella sottotitolazione e nell’audiodescrizione di film, documentari e serie tv. Strumenti essenziali per garantire alle persone con disabilità sensoriali la fruizione di questi spettacoli.
- continua la lettura su http://personecondisabilita.it/

Bergamo. Access4all. Buone pratiche per promuovere l'equità e l'inclusione nell'Università

Presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell'Università degli Studi di Bergamo un convegno internazionale per promuovere l'inclusione negli atenei.
Martedì 27 settembre 2016 alle ore 9.00, presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell'Università degli Studi - Via Caniana, 3 - di Bergamo, convegno internazionale dal titolo “Access4all. Buone pratiche per promuovere l'equità e l'inclusione nell'Università”.
Chiusura delle iscrizioni online, il 19 settembre 2016. Successivamente, le iscrizioni potranno essere effettuate direttamente presso la sede del convegno, martedì 27 settembre, in funzione dei posti eventualmente ancora disponibili. L'iscrizione è gratuita e obbligatoria. Per saperne di più, visitate il sito del convegno.
Bergamo - 27/09/2016 
Università degli Studi - via Canina 3
(fonte: http://personecondisabilita.it/)

Torino. La necessità della cultura digitale: non di solo coding

L’Associazione Gessetti colorati, nell’ambito delle proprie iniziative di formazione, organizza
- giovedì 29 Settembre h 17 – 19,30 a PAVONE Canavese – Sala S. Marta
- venerdi 30 settembre h 9,30 – 12, 30 A Torino c/o CESEDI Area metropolitana Torino, via Gaudenzio Ferrari 1
2 incontri
La necessità della cultura digitale: non di solo coding
Un confronto critico (ma non polemico) sul digitale, sul ruolo del coding e sul PNSD.
Si parlerà tra l’altro di:
– Necessità della cultura digitale per la formazione della cittadinanza: non di solo coding (R. Marchisio).
– Dietro il coding. Significato, storia, usi possibili e poco immaginabili (S.Penge)
– La paura dell’algoritmo. Coding, gadgeting e formazione docenti (E. Pantò)
Discuteranno con noi i relatori:
- Rodolfo Marchisio – ex insegnante – formatore e autore, collabora con Istoreto su temi di Cittadinanza digitale
- Eleonora Pantò – ricercatrice presso CSP – Innovazione nelle ICT, Direttrice Associazione Dschola (solo Ivrea)
- Stefano Penge – esperto di software e piattaforme per la didattica, docente presso Università La Sapienza di Roma
- continua la lettura su http://www.gessetticolorati.it/

Premio nazionale Didattiva, scadenza 22 settembre

Anche quest'anno torna "Didattiva", il premio nazionale che vuole valorizzare progetti innovativi realizzati nel sistema educativo italiano, in collaborazione con il sistema produttivo e/o con gli ambienti della ricerca scientifica e tecnologica.
Destinatari sono i docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, delle strutture formative di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) e degli Istituti Tecnici Superiori, che parteciperanno con un gruppo di studenti o una classe, nonché le imprese che hanno collaborato attivamente con i docenti e con le scuole nei processi di innovazione didattica.
Saranno oggetto di valutazione le attività rientranti nelle seguenti tematiche principali:
- Alternanza scuola-lavoro;
- Didattica laboratoriale e processi formativi orientati alle competenze;
- Apprendimento digitale e interattivo.
- continua la lettura su http://www.usrlazio.it/

Formazione obbligatoria docenti: come saranno organizzate le attività per a.s. 2016/17

La legge n. 107/2015, com’è noto, ha reso la formazione dei docenti obbligatoria, permanente e strutturale ed ha previsto un Piano Nazionale di formazione, adottato ogni tre anni con decreto ministeriale.
Le attività di formazione da parte delle istituzioni scolastiche devono essere realizzate in coerenza con il PTOF e il PdM, sulla base delle priorità indicate nel citato Piano.
In attesa della pubblicazione del Piano, il Miur ha pubblicato la nota n. 2915 del 15/09/2016, con la quale vengono anticipate alcune indicazioni per dare alle scuole la possibilità di iniziare a pianificare gli aspetti organizzativi e gestionali delle attività di formazione del personale scolastico.
- continua la lettura su http://www.orizzontescuola.it/

"La scuola al Centro". Bando da 240 milioni di euro per aperture pomeridiane

Duecentoquaranta milioni di euro per consentire le aperture pomeridiane e in orari extra scolastici in 6.000 scuole di tutto il Paese.
"La Scuola al Centro", l'iniziativa di contrasto alla dispersione scolastica e di inclusione sociale fortemente voluta dal Ministro Stefania Giannini, torna con un nuovo bando finanziato dal Fondo sociale europeo nell'ambito del PON 2014-2020. Questa estate sono state quattro le città coinvolte: Milano, Roma, Napoli e Palermo. Dieci i milioni stanziati nei mesi scorsi per le aperture estive. Ora sarà possibile ampliare l'esperienza in tutta Italia con una maggiore apertura delle scuole in orari diversi da quelli delle lezioni e quindi di pomeriggio e nei week end.
- continua la lettura su http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/

AGID. Tecnologie per l’autismo

Progetto e sviluppo di applicazioni innovative di Realtà Virtuale e Aumentata per soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico (ASD)
La Gara " Progetto e sviluppo di applicazioni innovative di Realtà Virtuale e Aumentata per soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico (ASD)” è un Appalto di Ricerca e Sviluppo (R&S) finalizzato:
1) alla creazione di soluzioni innovative – prodotti, servizi o processi non ancora presenti sul mercato - in tema di applicazioni basate sulle specificità delle tecnologie della Realtà Virtuale e della Realtà Aumentata tipizzate per soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico (ASD);
2) allo studio degli effetti terapeutici derivanti dall’utilizzo di tali strumenti sui soggetti ASD in un contesto operativo pilota come quello dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano (LE) e dell’Area Vasta Sud Salento che comprende 66 comuni della provincia di Lecce.
Inoltre, con tale iniziativa, si vuole definire un protocollo di indagine per rilevare il fabbisogno di intervento relativamente a questa psicopatologia facendo emergere sia i bisogni della comunità che quelli più strettamente familiari.
Un ulteriore obiettivo dell’iniziativa è definire uno specifico percorso di formazione riservato agli operatori del settore per facilitare l’utilizzo della piattaforma sviluppata.
Si sottolinea che i servizi richiesti includono attività di sviluppo sperimentale.
- continua la lettura su http://www.agid.gov.it/

domenica 18 settembre 2016

Pisa. I robot educativi a scuola fin dal primo giorno: parte il progetto di Stella Maris e Sant’Anna

Primo giorno di scuola per “e-Rob”, il progetto di e-learning per la Robotica Educativa messo a punto dall’IRCCS Fondazione Stella Maris di Calambrone (Pisa) e finanziato dalla Fondazione TIM. Con lo squillo della campanella, “e-Rob” è entrato nell’attività didattica di 13 prime classi delle scuole primarie di Pisa.
Complessivamente l’iniziativa coinvolge ben 250 bambini, di cui 20 con disabilità/BES. Il Comune di Pisa ha dato un contributo significativo al progetto, interessando la maggior parte degli istituti comprensivi pubblici- ne partecipano 6 sugli 8 presenti in città –  e una scuola paritaria, consentendo ai “primini” di Pisa di promuovere funzioni cognitive superiori giocando con i robot. Per far conoscere il progetto al mondo della scuola e a tutti i genitori, presso la scuola elementare Cambini dell’Istituto Comprensivo Toniolo di via Niosi 4, a Pisa, si è svolto oggi l’incontro “La Robotica educativa nelle scuole primarie di Pisa: un ponte tra la ricerca scientifica e l’intervento educativo”, con la partecipazione di tutti i protagonisti di “e-Rob”.
- continua la lettura su http://www.gonews.it/

On Line Tiflologia per l'Integrazione n. 2/2016

Informo che il n. 2/2016 di Tiflologia per l’Integrazione è sul web alla pagina
http://www.bibliotecaciechi.it/Servizi/riviste/Le-Riviste/Tiflologia-per-l%27integrazione
in formato DOC e TXT.
Si riporta il sommario del fascicolo corrente.
Tiflologia per l'Integrazione, n. 2/2016
Editoriale
L'Istituto dello Scambio di posto (Pietro Piscitelli)
Pedagogia
Considerazioni e proposte per la definizione del ruolo professionale e del percorso formativo dell'Educatore tiflologico (Vincenzo Bizzi)
Il tiflologo, chi è costui? (Luciano Paschetta, Gianluca Rapisarda)
Musica
L'educazione musicale in ordine allo sviluppo dell'immaginazione (Costanzo Capirci)
La notazione musicale Braille (Costanzo Capirci)
Classici della tiflologia
L'educatore dei ciechi. Professione o missione? (Elena Romagnoli Coletta)
La vita morale e il carattere dei ciechi, in "Introduzione all'educazione dei ciechi" di A. Romagnoli (Orfeo Ferri)
In navigazione
Augusto Romagnoli
Relazione alla Conferenza Mondiale sulla Cecità (New York 13-30 aprile 1931)
Augusto Romagnoli
Biblioteca Italiana per i Ciechi - Centro di Documentazione Tiflologica
Via della Fontanella di Borghese, 23 - 00186 Roma
T.: 06.68809210; Fax: 06.68136227; email: cdtinfo@bibciechi.it

Progetto di Ricerca dell’I.Ri.Fo.R. centrale “LE ATTIVITA’ DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO DEGLI STUDENTI MINORATI DELLA VISTA”

Forse qualcuno ha sentito parlare per la prima volta di alternanza scuola-lavoro come una delle innovazioni contenute nella recente Legge della Buona Scuola del 2015. Essa, invece, era già stata normata dieci anni fa dal Decreto Legislativo n. 77 del 2005, dal 2014 è stata presente – in via sperimentale – in diverse realtà scolastiche ed infine, a partire dall’a.s. 2015-16, ai sensi della già citata 107, è stata istituzionalizzata oltre che negli Istituti tecnici e professionali anche nei Licei per tutti gli studenti che hanno compiuto il quindicesimo anno di età.
La presente ricerca mira a conoscere e determinare con precisione quanti siano gli studenti con disabilità visiva inseriti in questi percorsi formativi, rivolgendosi ai nostri CCT ed Istituti dei ciechi e direttamente agli interessati, al fine di individuare eventuali criticità e “buone prassi” da segnalare al MIUR, affinché intervenga per rendere efficace e veramente “inclusiva” la pratica dell’alternanza scuola lavoro anche per gli alunni minorati della vista.
- continua la lettura su http://www.irifor.eu/

venerdì 16 settembre 2016

Roma. La scuola di fronte alla sfida DSA

La sezione AID di Roma promuove l'incontro "La scuola di fronte alla sfida DSA" in occasione della prima edizione della Settimana Nazionale della Dislessia.
Agli incontri possono partecipare gratuitamente docenti e studenti: è obbligatoria l'iscrizione.
Venerdì 7 ottobre, ore 14.00/19.00
Sabato 8 ottobre, ore 9.00/13.00
INFO: http://roma.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/convegno-ottobre-2016

Settimana Nazionale della Dislessia 2016

Dal 4 al 10 ottobre 2016, AID promuove la prima edizione della Settimana Nazionale della Dislessia: 600 iniziative su tutto il territorio nazionale, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).
La prima edizione della Settimana Nazionale della Dislessia si inserisce nella cornice dell’European Dyslexia Awareness Week e del sesto anniversario della Legge 170 dell’8 ottobre 2010.
- continua la lettura su http://www.aiditalia.org/

Didattica per competenze. E’ nata la piattaforma gratuita Curriculum Mapping in aiuto dei docenti

Tutti i docenti italiani possono accedere gratuitamente a Curriculum Mapping, la piattaforma realizzata da Fondazione TIM ed ImparaDigitale per la programmazione della didattica per competenze, avviata nelle scuole italiane ed europee, basata sullo sviluppo interdisciplinare del sapere fornendo allo studente strumenti per analizzare la realtà sotto diversi punti di vista, rielaborare criticamente le conoscenze e perseguire un apprendimento personalizzato.
La piattaforma Curriculum Mapping permette di coordinare tempi e strumenti nei programmi dei singoli insegnanti, condividere contenuti tra consigli di classe della stessa scuola o di reti di scuole, integrare contenuti proposti dagli editori a supporto del lavoro che si svolge in classe.
Realizzato sulla base dell’esperienza di formazione di ImparaDigitale, Curriculum Mapping è stato testato nel corso degli ultimi 2 anni da 174 scuole e 468 classi. I docenti che hanno attuato la sperimentazione sono stati 567.
(fonte: OrizzonteScuola)

L’Università Roma Tre per l’Inclusione. Da EXPO2015 a ROMA 2016: Riflessioni e Prospettive d’Impegno

Il Convegno L’Università Roma Tre per l’Inclusione. Da EXPO 2015 a ROMA 2016: Riflessioni e Prospettive d’Impegno costituisce una ulteriore opportunità d’incontro e di riflessione per promuovere e attuare una piena inclusione universitaria degli studenti iscritti all’Ateneo di Roma TRE.
Il precedente evento del 7 ottobre 2015 è stato tenuto presso la Sala Belvedere di Palazzo Lombardia e accolto all’interno delle iniziative organizzate nella settimana di EXPO SALUTE. Questo convegno, in continuità con quello del 7 ottobre 2015, vuole essere una nuova occasione di confronto interdisciplinare tra coloro che hanno affrontato da più prospettive il tema dell’inclusione al fine di identificare risorse culturali e scientifiche, anche con l’ausilio di servizi dedicati, per rendere l’ambiente universitario e la didattica sempre più accessibili e rispondenti alle necessità degli studenti. Offrire, pertanto, nel percorso formativo universitario a tutti, indistintamente e secondo i loro diversi bisogni, le stesse opportunità e gli stessi diritti a partecipare attivamente alla vita accademica, apportando ciascuno la propria esperienza e il proprio contributo.
Roma - 30 settembre 2016 - Ore 9.00 - 13.30
BIBLIOTECA DEL SENATO “GIOVANNI SPADOLINI”
SALA DEGLI ATTI PARLAMENTARI
Piazza della Minerva, 38 - Roma
Per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione al seguente indirizzo email: info@fondazionecharta.org
entro e non oltre il giorno 28 Settembre p.v.

Roma. Geografie diseguali. L’educazione geografica per l’inclusione

Nell’Aula di Geografia della Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma, il Comitato Ordinatore ha presentato ufficialmente il logo del 59° Convegno dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (con inizio giovedì 29 settembre 2016), che ha per titolo “Geografie diseguali. L’educazione geografica per l’inclusione”.
INFO: http://www.edscuola.eu/wordpress/?p=78136
Associazione Italiana Insegnanti di Geografia
59° Convegno nazionale AIIG
20° Corso nazionale di Formazione e sperimentazione didattica
GEOGRAFIE DISUGUALI
L’educazione geografica per l’inclusione
Roma, 29 settembre – 3 ottobre 2016 

Maker Faire Rome. Giornata dell'Educational Day

L'evento fieristico avrà avvio il giorno 14 ottobre 2016, alle ore 9.00, con la tradizionale giornata dell' Educational Day dedicata alle scuole; l'ingresso è gratuito, previa registrazione on line sul sito http://www.makerfairerome.eu/it/prenotazione-education-day/ ed è riservato a studenti e docenti accompagnatori; le scuole di ogni ordine e grado e gli Istituti Tecnici Superiori potranno visitare la Fiera dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e conoscere da vicino le centinaia di invenzioni, create dai makers, che saranno esposte nei sei padiglioni allestiti.